header i-Italy

Tante le star americane alla 14esima Festa del Cinema di Roma

Monica Straniero (October 04, 2019)
Quattordicesima Festa del Cinema di Roma, ecco il programma di proiezioni ed ospiti, che dal 17 al 27 ottobre animeranno l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Razzismo, migranti, e cambiamenti climatici sono alcuni dei temi raccontati dalle opere selezionate” secondo Antonio Monda, al suo quinto anno da direttore artistico.

Tanti i titoli, tra film e documentari, in totale 33, che fanno parte della Selezione Ufficiale, 13 gli incontri ravvicinati con registi ed attori, tra cui Bill Murray, Benicio Del Toro, Ethan Coen, Ron Howard, John Travolta, Viola Davis, Edward Norton. Mentre sono 25 i paesi rappresentati, con 19 registe donne e 37 prime mondiali. Ma la Festa non sarà solo all’Auditorium “perché quest’anno si articolerà in 18 luoghi della città, tra cui  Rebibbia e Policlinico Gemelli, mentre il red carpet sfilerà in 8 parti della città” dice ancora Monda.

Grande attesa per The Irishman di Martin Scorsese, con Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino, già presentato al Festival del Cinema di New York. Una saga criminale che racconta 40 anni di contro-storia americana. Tra gli altri film, Downton Abbey, tratto dalla celebre serie, Honey  Boy con Shia LaBeouf, il film di apertura Motherless Brooklyn di Ed Norton, Hustlers, film sul mondo delle spogliarelliste, con Jennifer Lopez, Judy sull’attrice Judy Garland, protagonista del film Il Mago di Oz, con Renée Zellweger e Pavarotti, il documentario di Ron Howard. 

Tre i film italiani in concorso, due fanno parte della Selezione Ufficiale. Il ladro di Giorni con Riccardo Scamarcio, il documentario di Alessandro Piva, Santa Subito, mentre Tornare di Cristina Comencini, sarà il film di chiusura. Premi alla carriera a Bill Murray, che riceverà il premio dal regista Wes Anderson, e a Viola Davis, l’unica attrice afroamericana ad aver vinto, Tony, Emmy e Oscar.

Interdependence è tra gli eventi speciali più attesi. Ogni episodio del film è diretto da registi indipendenti provenienti dai cinque continenti che uniscono le forze per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'ambiente e i cambiamenti climatici: ognuno offre una prospettiva unica sul concetto di interdipendenza

Negramaro. L’anima vista da qui, un documentario sulla band pugliese che poi incontrerà il pubblico. Ancora musica con un doc sull’ultimo concerto di Kurt Cobain dei Nirvana ed il film The Fanatic, con John Travolta, che ha interpretato molti ruoli legati alla musica ed il ballo.

Comments:

i-Italy

Facebook

Google+